Oklahoma: l’emendamento per la protezione del nascituro passa al Senato, nonostante l’opposizione dei Democratici

Mercoledì 8 aprile il Senato dello Stato dell’Oklahoma ha approvato con 37 voti a favore e soli 4 contrari l’emendamento HB 1721 a favore della protezione del nascituro, all’interno della legge sull’aborto (Dismemberment Abortion Act). Ora il testo passa all’approvazione del Governatore.

Ai quattro voti contrari (tutti provenienti dai Democratici) vanno sommati gli altri tre Democratici che hanno abbandonato l’aula al momento del voto: in concreto, nessun Democratico ha votato a favore. Eppure si trattava del più importante disegno di legge pro-life in Oklahoma negli ultimi anni: è la prima volta che un disegno di legge pro-life è mai passato senza il sostegno di alcun Democratico.

Tutti provenienti dai Repubblicani, quindi, i 37 voti a favore di questo disegno legge pro-life, che vieta l’uccisione dei bambini non ancora nati strappando loro braccia e gambe e facendo giungere la morte per dissanguamento.

L’autore del disegno di legge, il senatore Josh Brecheen di Coalgate, ha citato il medico ex abortista Anthony Levatino, descrivendo come questi eseguiva gli aborti per smembramento su bambini di 24 settimane (quasi sei mesi) di età:


Sostieni la Marcia per la Vita

Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni Personali

Informazioni Carta di Credito
Questo è un pagamento sicuro SSL crittografato.

Totale Donazione: €10,00

«Una volta che hai afferrato qualcosa dentro l’utero, devi premere il morsetto per impostare le ganasce della pinza e tirare con forza – è davvero difficile. Senti qualcosa che resiste e poi si stacca e salta fuori una gamba completamente formata di circa sei pollici (circa di 15 cm). Quindi devi di nuovo entrare nell’utero ed afferrare con la pinza quello che riesci. Regolare la pinza e tirare è davvero difficile, lo fai ancora una volta e schiocca fuori un braccio di circa la stessa lunghezza. Entri ancora nell’utero con quella pinza e strappi di volta in volta la colonna vertebrale, l’intestino, il cuore e i polmoni».

Un altro sostenitore del disegno di legge, il senatore Joseph Silk di Broken Bow, ha citato quanto detto dal medico abortista LeRoy Carhart a proposito del fatto che il bambino sia vivo durante l’aborto per smembramento:

«So che il feto è vivo durante il processo, perché posso vedere il battito cardiaco fetale attraverso gli ultrasuoni».


Sostieni la Marcia per la Vita

Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni Personali

Informazioni Carta di Credito
Questo è un pagamento sicuro SSL crittografato.

Totale Donazione: €10,00

 

Fonte: NRL News